Questa è una di quelle passeggiate che si può percorrere in ogni stagione, semplice e adatta a tutti. In gran parte pianeggiante è lunga circa cinque chilometri (solo andata) e alterna tratti asfaltati ad altri su un sentiero comodo e battuto, percorribile anche con il passeggino e ideale per i piccoli camminatori.
Stiamo parlando della Freud Promenade sull’Altipiano del Renon, meta ideale per le famiglie, con paesaggi meravigliosi e un’ottima esposizione. Si parte dalla stazione a monte della funivia a Soprabolzano (raggiungibile in auto in poco più di un’ora da Trento o appunto con la funivia del Renon che parte proprio dal centro di Bolzano). Qui troveremo diverse indicazioni per altre passeggiate, noi seguiamo il segnavia 35 in direzione Collalbo, nostro punto di arrivo. Potete parcheggiare la macchina anche un po’ prima della stazione, nell’ ampio parcheggio asfaltato e gratuito che trovate lungo la strada. I cartelli indicano come tempo di percorrenza un’ora e 10 minuti, ma impiegherete magari qualcosa in più considerando qualche pausa o qualche momento di gioco.
Il percorso è in buona parte su un sentiero sterrato ma comodo, passerete in mezzo a prati con grandi fienili e meravigliose cataste di legna molto curate e profumate.

In alcuni tratti si passa in mezzo al bosco dove i bambini troveranno di certo qualche spunto per giocare, tra grandi rami su cui arrampicarsi o rametti e foglie da raccogliere.
Lungo la strada troverete diverse panchine e aree per una piccola pausa e…
… cartelli con alcune citazioni dello psicologo Sigmund Freud a cui è dedicata la passeggiata che nell’estate del 1911 trascorse un periodo di vacanza tra le montagne del Renon.
Il paesaggio è davvero meraviglioso con una vista panoramica sulle Dolomiti, dall’Alpe di Siusi , al Catinaccio, al Latemar, …
Il punto di arrivo della nostra passeggiata è il paese di Collalbo, precisamente la stazione del treno. Qui troverete il bar alla stazione che offre panini, succhi e buoni dolci con diversi tavolini all’esterno. Poco distante, comodi (e puliti) bagni pubblici.
Se avete con voi il pranzo l’ideale è il parco che si trova proprio sotto al bar: campo da calcetto, un bel prato, diversi giochi e comode panchine per un picnic all’aria aperta.

Dopo aver ripreso le energie e giocato un po’ tra altalene, corde e pali su cui arrampicarsi, potete decidere di ripercorrere la strada dell’andata oppure prendere il famoso trenino del Renon che in poco tempo, ma con un piacevolissimo viaggio (amato dai più piccoli) vi porterà nuovamente a Soprabolzano. Questa passeggiata è abbastanza frequentata soprattutto nei fine settimana, ma molto piacevole e rigenerante. Anche i bambini cammineranno volentieri in mezzo a boschi, prati, ponticelli in legno… seguite il segnavia numero 35 e le indicazioni per Collalbo (stazione).

Qui trovate una mini guida con diverse idee per delle gite in estate sull’Altipiano del Renon.