Impianti aperti da sabato 26 giugno a domenica 12 settembre 2021.

Si tratta di uno dei parchi d’arte più in quota al mondo (fra i 2.000 e 2.200 metri ) ed è uno dei posti della Val di Fiemme da non perdere. Un percorso ad anello di tre chilometri, sull’Alpe di Pampeago, con installazioni d’arte contemporanea realizzate con materiali naturali da artisti internazionali. Incastonato in uno splendido scenario naturale, è posizionato proprio di fronte al massiccio montuoso del Latemar.  Il calendario del parco è però vasto e conta diverse attività stagionali dedicate anche a famiglie e bambini: RespirArt tu crea vita e bellezza, RespirArt: chi semina fiori…raccoglie arte. QUI vi raccontiamo la nostra esperienza durante RespirArt tu crea vita e bellezza, sperimentabile ogni venerdì fino al 10 settembre 2021.

Foto visitfiemme.it – © Pierluigi Orler

Simulacro di Federico Seppi – © Eugenio Del Pero

La filosofia muove questo posto è quella del gesto creativo di “lasciare andare” le opere d’arte nella natura. Invita ad affidarsi ai mutamenti e, quindi, alla vita stessa che è continua trasformazione. Gli agenti atmosferici non rovinano le opere, tutt’altro, essi le completano, plasmandole e mutandone i colori. RespirArt invita in questo modo a rilassarsi nei continui cambiamenti della natura. Le sue opere permettono di riscoprire il senso di meraviglia, cogliendo il nuovo come un’opportunità irripetibile. Ogni estate si aggiungono nuove composizioni artistiche. La cosa bella è che è questo luogo è sempre aperto e accessibile a tutti, in inverno però parte del percorso è occupata dalle piste da sci.


In estate si raggiunge più facilmente grazie all’apertura degli impianti. Arrivati a Pampeago con l’auto, da Tesero, si prende la seggiovia Agnello (aperta normalmente da fine giugno a inizio settembre, orari e prezzi QUI) che conduce direttamente al Rifugio Agnello e poi si scende a RespirArt. Se qualcuno invece lo vuole raggiungere a piedi, si parcheggia presso la partenza della seggiovia La Tresca, poi si seguono le indicazioni “Parco d’Arte RespirArt”: in circa mezz’ora e una bella salita si arriva al rifugio Baita Caserina e già lì si vedono le prime opere. In entrambi i rifugi è possibile gustare i piatti tipici della Val di Fiemme: Chalet Caserina (cell. 342 1019098) e il Rifugio Monte Agnello (tel. 348 0828583).

Calendario completo degli eventi:

ESCURSIONI CON GEOLOGO

Geotrail Monte Agnello, sulle tracce della Pompei del Triassico. Ogni lunedì dal 5 luglio al 30 agosto orario 9.30-14.30 Ritrovo nei pressi del rifugio Monte Agnello 

Scenografico itinerario geologico ad anello alla scoperta dell’antico vulcano di Predazzo, guidati da un esperto Geologo e Accompagnatore di Media Montagna. Una camminata sulle tracce della Pompei del Triassico del Monte Agnello, dove lave, ceneri e lapilli hanno seppellito un antico atollo tropicale. Dall’arrivo della seggiovia Agnello (2178 m) si raggiungere malga Valbona per poi proseguire verso la Tresca e successivo rientro alla seggiovia.  Pranzo al sacco o possibilità di fermarsi a mangiare al Rifugio Agnello. Difficoltà: Media (SAT: E). Escursione gratuita, costo impianto di risalita. Prenotazioni entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567

Geotrekking Torre di Pisa, emozioni in quota. Ogni mercoledì dal 7 luglio al 25 agosto, orario 9.30-16.00 Ritrovo a Passo Feudo (raggiungibile con impianti di risalita).

Emozionante escursione geologica in quota, alla scoperta dell’atollo del Latemar, perla dell’arcipelago fossile delle Dolomiti Patrimonio UNESCO. Un suggestivo percorso ad anello guidati da un esperto Geologo e Accompagnatore di Media Montagna. Da passo Feudo si sale al rifugio Torre di Pisa per proseguire in quota fino alla forcella dei Camosci, da cui si scende rituffandosi nella profondità del mare tropicale fino al punto di partenza. Pranzo al sacco. Difficoltà: Media difficile (SAT: EE). Escursione gratuita, costo impianto di risalita. Prenotazioni: entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567

ESCURSIONE E RACCONTA “Non chiamatemi il Krampus… alla ricerca dell’Om Selvadech”

Ogni martedì dal 6 luglio al 31 agosto. Ritrovo ore 9.30 – 10.30 – 11.30 nei pressi del rifugio Monte Agnello

Spesso intravisto, mai fotografato. Vive ai margini della tradizione del suo parente sudtirolese. Alcuni lo chiamano “Om Selvadech”, altri il conte David…. Di lui si sa che odia far paura, che ama la Natura e che spera che qualcuno abbia il coraggio di avvicinarsi senza alcun timore… Escursione gratuita, costo impianto di risalita. Prenotazioni entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567. Passeggino NO.

MUU MUU, OINK OINK: I SUONI DELLA MALGA – Ogni martedì dal 29 giugno al 31 agosto. Ritrovo ore 15.30 presso il parcheggio Tresca

Dopo una breve passeggiata fino a Malga Pampeago, bambini e genitori scoprono i suoni quotidiani che scandiscono la vita dei malgari, fra mucche, vitellini, asinelli e maiali. Yogurt in fundo! I bimbi si portano via un regalo: il meraviglioso yogurt Fresca Fiemme del Caseificio sociale di Cavalese. Escursione gratuita. Prenotazioni entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567. Passeggino SI.

RESPIRART: CHI SEMINA FIORI… RACCOGLIE ARTE

Ogni mercoledì dal 30 giugno all’8 settembre, a Pampeago, sorvoli RespirArt, il parco d’arte più al mondo (quota 2.200), viaggiando sulla prima e unica “Seggiovia-Seminovia”. Alle 9.30, davanti alla Seggiovia-Seminovia Agnello incontri la guida artistica che ti consegna i semi e ti accompagna a seminare fiorume dall’alto, per generare fiori e quindi nutrire la terra, le api, le capre e le mucche. Quindi, la guida ti porta a scoprire le opere d’arte del parco. Ascoltandola, lungo il giro ad anello di 3 km, scoprirai le ispirazioni degli artisti che hanno creato gesti d’arte al cospetto del Latemar. Escursione gratuita, costo impianto di risalita. Prenotazioni: entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567. Passeggino NO.

RESPIRART: TU CREA VITA E BELLEZZA

Tu crea. E nel parco d’arte più alto del mondo semina fiori e gesti di arte ambientale. A Pampeago, il laboratorio ambientale e artistico RespirArt, per adulti e bambini, è attivo ogni venerdì dal 2 luglio al 10 settembre. L’esperienza creativa invita a lanciare semi di fiorume di prato dalla Seggiovia-Seminovia, per generare fiori e quindi nutrire la terra, le api, le capre e le mucche. Poi, prende il via un laboratorio di arte ambientale. Appuntamento alle 9.30 alla partenza della Seggiovia-Seminovia Agnello di Pampeago con la guida artistica che ti consegna i semi per sorvolare il parco RespirArt generando fiori. Poi si raccolgono le materie prime naturali per creare e posizionare opere di land art lungo il giro ad anello di 3 km. Escursione gratuita, costo impianto di risalita. Prenotazioni: entro le ore 18.00 del giorno precedente al numero 331.9241567. Passeggino NO.

Noi abbiamo intervistato con la tv la curatrice di Respirart, Beatrice Calamari. Ecco il servizio qui sotto!

Passeggiando nel parco d’arte  troverete alcune belle stazioni-gioco interattive che avvicinano  anche i più piccoli al mondo dell’arte e della natura.

Info:

  • Ski Center Latemar – Pampeago 0462 813265 – info@latemar.it
  • RespirArt 335 1001938 – respirartgallery@gmail.com