Il gioiello naturale del massiccio montuoso del Latemar fa da meravigliosa cornice al Latemar.ium, rete di sentieri tematici capaci di regalare momenti ed emozioni indimenticabili.  Tre sono i punti di accesso: da Pampeago e Predazzo, in Val di Fiemme, e da Obereggen, in Val d’Ega.

Come dicevamo sotto il nome di Latemar.ium sono compresi diversi sentieri tematici, che si arricchiscono di anno in anno, così che tornare regala sempre emozioni nuove. Per facilitare gli escursionisti ogni percorso è caratterizzato da un colore diverso.

Latemar.Meteo (BLU)

Questo percorso tematico parte dal Rifugio Agnello e prosegue verso la località Tresca ed il Geotrail Doss Capel.  Qui grandi e piccini potranno, nelle diverse stazioni presenti lungo il percorso, scoprire e sperimentare gli agenti atmosferici ed i loro effetti (QUI il nostro racconto). Per raggiungerlo potete prendere la seggiovia Agnello (Pampeago), oppure la telecabina e la seggiovia che salgono da Predazzo. Impianti aperti indicativamente da metà giugno a metà settembre (orari e prezzi sempre aggiornati QUI).  Difficoltà: facile; lunghezza: 1 km; dislivello: minimo; durata: 40 minuti.Processed with Snapseed.

Latemar.Art (LILLA)

Percorso di land art che si snoda nel parco d’arte RespirArt, uno dei parchi d’arte più in quota al mondo. Le numerose opere, eseguite da artisti di fama internazionale, e le stazioni interattive regalano a tutti emozioni e ricordi indimenticabili. Noi ci siamo stati e confermiamo, a voi, se non ci siete mai stati, non resta che provare. Il percorso si può raggiungere da Pampeago sia a piedi che con la seggiovia Agnello (orari e prezzi sempre aggiornati QUI). Difficoltà: facile; lunghezza: 2 km; dislivello: 150 m; durata: 1,5 ore.

Latemar.Alp (GIALLO)

Facile percorso che conduce attraverso i verdi pascoli e baite dell’Alpe di Pampeago e della Val d’Ega. Lungo il tragitto si incontrano varie installazioni (anche il famoso Eye to the Dolomites), stazioni interattive (da suonare, saltare, girare…) e giochi (bellissima la stazione coi giochi d’acqua), per scoprire segreti e curiosità sul mondo dell’alpeggio e sulle Dolomiti Patrimonio Mondiale. Ideale anche con il passeggino. QUI il nostro racconto. Si raggiunge da Pampeago con la seggiovia Latemar o da Obereggen (orari e prezzi QUI). Difficoltà: facile; lunghezza: 9,5 km; dislivello: 300 metri; durata: 3 ore.

Latemar.Natura (ROSSO)

Sentiero naturalistico alla scoperta degli habitat alpini, pensato per le famiglie e per tutti gli amanti della natura. Varie stazioni interattive conducono alla scoperta della flora e della fauna. Si sale da Pampeago con la seggiovia Latemar, aperta da fine giugno a fine settembre, o da Obereggen fino al rifugio Oberholz (prezzi e orari sempre aggiornati QUI). Se volete leggere il nostro racconto, lo trovate QUI. Difficoltà: facile; lunghezza: 3,5 km; dislivello: 140 metri; durata: 1,5 ore.

DSC_0666

Latemar.Panorama (VIOLA)

Direttamente sotto il massiccio del Latemar, questo percorso offre un susseguirsi di punti panoramici (sbirciate un po’ delle nostre foto QUI) in cui scoprire affascinati la storia e le favole di questi luoghi. Per maggiori informazioni, CLICCA QUI. Difficoltà: media; lunghezza: 7,5 km; dislivello: 510 metri; durata: 3 ore.

DSC_0620

Latemar.360° (MACCHINA FOTOGRAFICA AZZURRA)

Non un vero percorso, ma 4 punti panoramici spettacolari a quota 2000 con vedute mozzafiato su una distesa di vette alpine. Si trovano dislocati lungo i vari percorsi; Per maggiori info, CLICCA QUI.

Latemar.Torre di Pisa ( MARRONE)

Percorso ad anello consigliato a chi ha esperienza in montagna, questo trekking è impegnativo ma senza dubbio spettacolare. Conduce fino al pinnacolo  Torre di Pisa (2671 m). Si parte da Baita Feudo (raggiungibile da Predazzo direttamente con gli impianti o da Pampeago con la seggiovia Latemar e poi a piedi lungo il sentiero 504) e si sale verso il Rifugio Torre di Pisa. Il percorso quindi si fa impegnativo e prosegue in quota fino a ridiscendere lungo il sentiero 18 che porta al rifugio Oberholz. Per non strafare ma ritenervi comunque soddisfatti potete scegliere di fermarvi al Rifugio Torre di Pisa (1,5 ore l’andata: dislivello 500 m): ve lo raccontiamo QUI. Difficoltà: impegnativo; lunghezza: 7,5 km; dislivello: 700 metri; durata: 5 ore.

Latemar.Bike (ARANCIONE)

Dei 33 chilometri del giro del Latemar 6,5 si trovano all’interno del Latemarium. Gli impianti di risalita di Predazzo e Pampeago permettono la salita a bordo in bicicletta.
Per ulteriori informazioni contattare le aziende di promozione turistiche della Val d’Ega o della Val di Fiemme.

Latemar.Relax (VERDE)

Momenti di relax su sentiero panoramico e ricco di verde ed erbe rare. Il percorso parte/arriva da Obereggen per raggiungere senza impianti la Malga Epircher Laner. Difficoltà: facile; lunghezza: 6 km; dislivello: 290 metri; durata: 3 ore.

NEW:

Latemar. Adventure

3 escursioni audio-gioco da completare lungo i sentieri Panorama, Natura e Alp. Nuovi percorsi avventura per far conoscere la montagna e la sua storia ai bambini tra i 6 e i 14 anni. Attraverso  installazioni, gioco-libri (da ritirare presso le biglietterie), mappe, audio giochi interattivi e un’app (da scaricare gratuitamente) i ragazzi si diletteranno e risolveranno enigmi analogici e digitali. Per maggiori informazioni clicca QUI

    • La furia di Vaia (Latemar.Alp: durata 2h, 2,5 km)
    • Sulle orme del bracconiere (Latemar.Natura: durata 2 h, 1,3 km)
    • Il segreto dell’ometto veneziano (Latemar.Panorama: durata 2 h, 1,4 km)

Inoltre sono sempre tantissime le attività settimanali e le escursioni teatralizzate che vengono organizzate ogni estate in questo incredibile scenario naturale: il calendario completo lo trovate QUI.

Foto Ski Center Latemar – © Pierluigi Orler

Per maggiori info su Latemarium 📞 0462 813265 – www.latemarium.com

Impianti aperti da giugno a settembre: orari e prezzi sempre aggiornati QUI

latemarium

In cerca di altre idee su come trascorrere la tua estate in Val di Fiemme? Dai un’occhiata alla nostra selezione QUI