Calavino: la strada dei megafoni

Semplice percorso lungo circa due chilometri,  percorribile tutto l’anno tra le vie storiche e più suggestive di Calavino. Stiamo parlando della Strada dei megafoni, progetto inaugurato in occasione del centenario del Corpo Bandistico  di Calavino, la Pro loco ha infatti deciso di sviluppare un progetto per valorizzare  il territorio, la sua storia e cultura. Per fare questo ha pensato ad un percorso incentrato sul suono e sulla musica.

Questo percorso è composto da cinque tappe, in ognuna delle quali i visitatori potranno scoprire i segreti del territorio attraverso una narrazione audio che ognuno potrà riprodurre inquadrando il QR con il proprio cellulare. L’originalità di questo progetto sta proprio nella modalità di diffusione di queste tracce che avviene attraverso delle grandi casse acustiche in legno, proprio come dei grandi megafoni.
La prima tappa è presso il grande parco giochi Nadac (ve ne avevamo parlato QUI) accanto alla Casa delle Musica. Camminando tra le vie di Calavino troverete dei segnali a forma di megafono che vi indicano il percorso.

La seconda tappa è presso la Canonica del paese, praticamente nella parte dietro della Casa della Musica all’interno di un porticato.

Si passa poi per Contrada dei Danièi.

Scendendo da questa via, attraversiamo la strada provinciale e seguiamo le indicazioni per Località Mas.  Su ogni cassa acustica trovate anche la mappa dell’intero percorso.

Arriviamo infine alla Piazzetta delle regole dove oltre al nostro megafono

possiamo ammirare un bellissimo scorcio sulla Roggia di Calavino

Da piazza delle Regole in pochi minuti siamo di nuovo al nostro punto di partenza, il parco giochi Nadac. Qui troverete giochi per tutti i gusti e età e diverse panchine, ideali per una pausa merenda.

Nei dintorni trovate: