Malga Cima Verle è raggiungibile dal Passo Vezzena con venti minuti di camminata tranquilla, passando davanti all’imponente Forte Verle, risalente alla Prima Guerra Mondiale: davvero una costruzione caratteristica, rimasta intatta nella sua imponenza (ma non visitabile).

Lasciata la macchina al parcheggio del passo, la strada è asfaltata per il primo tratto e poi bianca (fattibile con passeggino da trekking). Molto panoramica, permette di godere della vista sull’Altopiano delle Vezzene e poi sul Lagorai. 

A gestire questo bel posto è Elisabetta Marchi, che prima gestiva Malga Montagna Granda in Panarotta. Qui da metà giugno a fine settembre (quest’anno fino a inizio ottobre) circa pascolano liberamente oltre 100 vacche e vengono prodotti diversi tipi di formaggio: dal Vezzena di varia stagionatura, alle caciotte, tosella (anche in versione affumicata) e ancora yogurt e panna cotta. 

Malga Cima Verle è anche un agriturismo dove ci si può fermare per mangiare qualcosa: taglieri con gli affettati principalmente di loro produzione, formaggi della malga, panini di vario tipo e l’immancabile birra cimbra.

Info: 📞 346 4901113 – pagina facebook

Escursioni e cose da fare nei dintorni:

Per scoprire tutte le malghe che aderiscono al progetto Trentino di Malga, CLICCA QUI!