Questo autentico gioiello naturale – famoso perché fino alla fine degli anni Sessanta si colorava di rosso –  si trova ad una decina di chilometri da Tuenno, in Val di Non (poco più di un’ora da Trento). Percorrerete una strada immersa in un paesaggio lunare, fino ad entrare nel Parco Naturale Adamello Brenta.

Crediti Fotografici © Alessandro Toller

Due passi a piedi dall’ultimo parcheggio, un ponte di legno sopra un ruscello, e… wow! Ecco il famoso lago: stupendo. I colori vanno dal trasparente al verde intenso, aiutati dall’incredibile riflesso nell’acqua degli alberi che lo circondano. E’ davvero uno spettacolo unico: incastonato tra le montagne che lo circondano, alberi e belle spiaggette con sassolini bianchi.
La passeggiata intorno al lago è fattibile senza difficoltà in un’oretta. E’ percorribile con i passeggini solo per metà imboccandola sul lato destro (guardando il lago, al vostro arrivo). L’altra metà vede la presenza di scalini e dimensioni piuttosto ristrette, ma regala scorci davvero unici. Ci sono diversi  alberghi e ristoranti per chi vuole programmare una sosta gastronomica o addirittura dormire in questo luogo magico. Chi vuole optare per un bel picnic può utilizzare i numerosi tavoli con panche disseminati sul percorso. Davvero utili per le famiglie (e con vista panoramica). Per chi vuole stare più giorni (ad esempio con il camper (attenzione che si può solo parcheggiare, non ci sono servizi!) ci sono diverse passeggiate che portano a malghe e rifugi. Chi ama le cascate non si deve lasciar sfuggire a metà lago la deviazione che in una decina di minuti porta ad un fragoroso salto d’acqua!

Il lago di Tovel in autunno, quando il turismo di massa ha ormai abbandonato le sue rive, è meraviglioso.  Il foliage, le montagne rosse e gialle che si specchiano nelle sue acque, la calma che contraddistingue questa stagione… la passeggiata acquisisce tinte quasi magiche che conquistano tutti: dai nonni, ai bambini, passando attraverso i genitori.

INFO PARCHEGGIO e MOBILITA’: da metà giugno a metà settembre il parcheggio è a pagamento e a partire dal 4 luglio e fino al 27 settembre 2020 l’accesso al lago viene limitato e il parcheggio è su prenotazione. Ecco come prenotare: scarica la app Easypark, inserisci il numero della targa del tuo mezzo e la tipologia del veicolo, inserisci i dati della tua carta di credito, seleziona il parcheggio a cui vuoi accedere (vai sotto per i dettagli sui diversi parcheggi), verifica la disponibilità, prenota e procedi con il pagamento. Al tuo arrivo i parcheggiatori verificheranno il tuo numero di targa e non sarà necessario esibire alcun dato di prenotazione. ATTENZIONE: il cellulare a Tovel non prende! I parcheggiatori sono in servizio dalle 7.30 alle 19.00: il parcheggio va prenotato e pagato anche se si arriva prima delle 7:30. I parcheggi a disposizione sono 4, ognuno ad una distanza diversa dal lago e con una tariffa più conveniente a mano a mano che ci si allontana dal lago. Le tariffe vanno dai 10 ai 6 euro al giorno per le macchine.