Giro d’Ali a Bellamonte: novità in arrivo!

Apertura impianti 2018 dal 17 giugno al 16 settembre (info QUI)

NOVITA’ 2018! 😍 

2 nuove attrazioni sono in arrivo a Bellamonte per rendere ancora più speciale l’inizio dell’estate sull’Alpe Lusia: eccole nel dettaglio! (Saranno pronte nel mese di luglio, vi terremo aggiornati sull’inaugurazione)

NIDOPLANO – Guarda il mondo… ad altezza nido!

Un ovetto della Cabinovia Bellamonte 3.0 riserva una sorpresa. Nidoplano, con il suo fondo trasparente,vi farà vivere l’emozione di un uccellino che si affaccia dal nido per la prima volta. All’arrivo… sarete pronti a rincorrere l’Uovo in Pista, a zampettare nel parco acquatico Giro d’Ali, a setacciare l’oro e a scoprire i segreti dei volatili che abitano queste montagne nel Sentiero Frainus.

UOVO IN PISTA – Gioca con l’invenzione di mamma aquila!

Cosa si è inventata mamma aquila? Per insegnare al suo piccolo a sorvolare vette, ruscelli, abeti e mucche al pascolo, ha costruito una pista ingegnosa, legnetto dopo legnetto! Grazie ad uno speciale marchingegno, l’aquilotto impara a volare prima di uscire dall’uovo! Infatti, raggiunge il nido solo dopo un rocambolesco volo di 50 metri! L’aquilotto, nel suo confortevole guscio, esplora forme e suoni dolomitici. Rincorri l’uovo lungo la bizzarra pista, fra campanacci e misteriosi ostacoli.

La magia del Giro d’Ali 

Sull’Alpe di Lusia a Bellamonte, in Val di Fiemme (da Predazzo seguite le indicazioni per Passo Rolle e dopo Bellamonte ecco le indicazioni sulla sinistra…poco più di un’ora da Trento) c’è il bellissimo percorso tematico “Giro d’ali” (Ingresso gratuito per bambini fino a 8 anni, 3,00 euro dagli 8 ai 16 anni, 5,00 euro sopra i 16 anni. Orario: 9.00-17.30). Si sale con la nuova e fiammante telecabina della Ski Area Alpe Lusia (Castelir-Fassane-Morea) e si entra subito nel mondo a tema “volatili”: il lago con la zattera, un dondolo rotondo sull’acqua, anatre “spara-acqua” ed un sacco di sorprese! Bella le fontane per la ricerca dell’oro: il “Gold Rush”, con tante postazioni per cercare e raccogliere delle luminose pepite! Abbiamo proseguito poi rinfrescandoci con un idromassaggio per piedi ed un percorso kneipp, realizzato su sasso e legno! Divertenti gli uccelli “sputa acqua”, i mulinelli e le installazioni con le anatre…

20140829 (13)
Il parco acquatico si intreccia poi con il sentiero dedicato a Frainus (anche per passeggini!), che si snoda in una serie di stazioni interattive per imparare a riconoscere i vari uccelli attraverso rocamboleschi percorsi inseguendo le funi rosse o le tracce che lasciano. E’ possibile scomporre e ricomporre i corpi dei nostri piccoli amici uccelli, con testa o coda diversi per creare nuovi tipi di volatili, alla ricerca della giusta combinazione! Ci sono poi dei simpatici picchi, che potrete vedere all’opera e dei messaggi segreti da decifrare, sulle tracce del mitico uccello Frainus, i cui segnali vi accompagneranno lungo il sentiero. Inoltrandoci nel bosco abbiamo trovato una splendida casetta con binocoli per il “bird watching”, una grande aquila in legno tutta da cavalcare ed esplorare, un postazione dedicata al riconoscimento delle piume degli uccelli e le loro casette sospese.

E al rientro, alla partenza della telecabina, vi aspetta un bellissimo parco giochi tutto in legno per chiudere in bellezza la giornata, che i vostri bimbi ricorderanno per lungo tempo! Qui ha sede anche la Tana degli Gnomi che organizza per l’estate tantissime attività per i piccoli amanti della montagna (il calendario QUI ), tra LEGO® Academy, stelle e orienteering!

Per vedere le tariffe della Cabinovia Bellamonte e del Giro d’Ali per l’estate 2018 clicca qui: Tariffe Bellamonte

Chi invece volesse fare una bellissima passeggiata in quota può andare a Malga Bocche: un’ottima ristorazione vi aspetta dopo una splendida escursione al cospetto delle pale di S.Martino, un’ora circa, pianeggiante, fattibile anche con il passeggino (noi ci siamo arrivati con un’escursione decisamente più impegnativa, passando dai laghetti di Lusia, QUI il post).

(foto sopra dell’articolo, Orler Images)

23 CommentiLascia un commento

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *