Il Trentino dei Bambini

Splendida escursione al Rifugio Pernici!

panorama-vallediledro-rifugio-pernici
Aperto tutti i giorni dal 26 dicembre all’8 gennaio 2017, e solo il weekend dal 9 gennaio al 18 febbraio 2017 (telefono 349.3301981)

Devo ammetterlo… la Valle di Ledro mi sta proprio regalando delle belle emozioni e soprattutto splendidi spunti per le nostre escursioni estive. Ecco perché non vedo l’ora di parlarvi della mia ultima avventura: prendete appunti perché ne vale la pena! 🙂

L’escursione di oggi è un itinerario che da Malga Trat ci conduce al Rifugio Pernici. Come arrivarci? Una volta giunti al Lago di Ledro, dovete attraversare l’abitato di Pieve di Ledro e svoltare a destra seguendo le indicazioni per la Val Concei. Una volta arrivati all’abitato di Lenzumo, seguite le indicazioni per il rifugio Pernici. Sono circa 7 km in auto lungo una strada asfaltata circondata da un folto bosco e prati. Potete lasciare la macchina poco prima dell’inizio della strada sterrata o proseguire per un centinaio di metri fino al parcheggio principale. Il sentiero è bello largo e vi permette di raggiungere Malga Trat in poco tempo e da qui in circa 20 minuti arrivate al rifugio.

Questo percorso è perfetto se decidete di utilizzare un passeggino sportivo. Una mezz’oretta quindi, e vi troverete immersi in queste splendide montagne a cavallo tra la Valle di Ledro e il Lago di Garda. Il rifugio è molto accogliente e offre diversi piatti tipici, io ho optato per la polenta con il formaggio fuso e ve la consiglio!

Dopo il pranzetto arriva però il momento di scoprire questo splendido territorio, e qui decido di affidarmi a Marco, gestore del rifugio, che, gentilissimo, mi da tanti spunti interessanti e consigli. Il primo mi porta a conoscere (a circa 20 minuti dal rifugio, un luogo affascinante e ricco di storia, la Caverna di Riccabona (dal nome del capitano dei Kaiserjaeger). Da qui, passeggiando tra caverne e trincee della Grande Guerra, potrete ammirare degli splendidi scorci sulla Val Concei.
rifugio-pernici-val-conceiRitornato al Rifugio, e seguendo le indicazioni di Marco, decido di completare un percorso ad anello che mi riporterà a Malga Trat, circa 2 ore e mezza di passeggiata (non adatto a passeggini), ma senza dislivelli rilevanti. In una parola? Bellissimo! Se siete una famiglia abituata a camminare è l’ideale e vi porta a scoprire tutta la bellezza della Valle di Ledro. Seguite il percorso fino a Bocca Saval e da qui svoltate a destra lungo i pascoli in fiore e giungerete al Bochét de Carét. Qui potete prendere direttamente il percorso che porta alla malga o vi consiglio di deviare verso la croce lungo un versante dove sono ben visibili gli antichi trinceramenti e potrete godere dello splendido panorama che dà sul Lago di Ledro.

Che dite, avete ancora qualche dubbio sulla prossima escursione da fare? 😉

Info:
Rifugio Nino Pernici
tel. 349 3301981 – 0464 505090
E-mail: rifugiopernici@hotmail.it
Pagina Facebook

Simple Share Buttons