Al Lago di Cece in Val di Fiemme

Davvero una bella escursione in Val di Fiemme quella che vi stiamo per raccontare amici del Trentino dei Bambini! Oggi vi consigliamo l’itinerario che abbiamo fatto recentemente per arrivare al Lago di Cece, dove vi aspetta un luogo ideale per potervi rilassare in tranquillità e gustarvi un buon pranzo al sacco, mentre i vostri bimbi giocano spensierati in questo splendido ambiente naturale.

Come raggiungere il punto di partenza della nostra escursione?
Una volta raggiunto l’abitato di Predazzo (Val di Fiemme), prende la strada che risale la Valmaggiore e una volta superato l’omonimo ponte, parcheggiate la macchina e prendete il sentiero 336 (sulla vostra destra invece si prosegue verso Malga Valmaggiore, ideale per un gustoso pranzo al rientro).


L’itinerario, durata circa 1 ora e mezza, si snoda principalmente tra maestosi boschi nel primo tratto fino a raggiungere una piccola radura, da qui si prosegue lungo il sentiero fino ad arrivare ai prati dove si trovano i ruderi di Malga Campigolo Grande e si possono intravedere in lontananza le imponenti Pale di San Martino.

Dopo l’ultimo breve tratto nel bosco si arriva allo splendido specchio d’acqua del lago di Cece (1879 m), dove si trova una bella baita in legno recentemente ristrutturata, che funge anche da bivacco e dispone di una piccola cucina.
Il paesaggio attorno al lago è veramente incantevole e i bambini non potranno che divertirsi saltellando lungo il vicino torrente, mentre voi vi godete una meritata pausa al sole.

Se non siete troppo stanchi e i vostri bimbi sono abituati a camminare vi consigliamo di aggiungere a questa bella escursione un altro tratto per arrivare fino al laghetto Caserina (2087 m) e godervi tutta la natura incontaminata che offre il Lagorai. Il sentiero inizia nei pressi del ponticello sul piccolo torrente vicino al lago. Il primo tratto è il più impegnativo e procede a zig zag nel bosco fino a raggiungere un versante erboso dal quale si comincia ad intravedere il bel panorama e si arriva ad una caratteristica baita in legno.

Man mano che si sale, la natura si fa sempre più affascinante e ci regala scorci davvero belli, come il passaggio lungo un piccolo torrentello dal quale si può vedere in lontananza Cima Cece.
Alle nostre spalle si apre invece passo dopo passo il panorama che dà sulla catena montuosa del Latemar.

Forza e coraggio perché manca davvero poco per arrivare alla bellissima conca dove si trova il piccolo, ma incantevole laghetto di Caserina, uno specchio d’acqua dal color turchese.

Dislivello e tempo di percorrenza:
Dal parcheggio al ponte Valmaggiore (1570 m) fino al Lago di Cece (1879 m) tempo di percorrenza 1 h e 15 minuti. Dal lago Cece al laghetto Caserina (2087 m) un’altra ora di passeggiata. Mettete quindi in preventivo almeno una mezza giornata se decidete di fare l’escursione completa.