Lo sapete che se siete in possesso dell’Egregio Family Pass tutto il nucleo familiare può entrare in questo museo al costo di un biglietto a tariffa ridotta?!

La nostra regione è ricca di magnifici castelli, ma diciamolo: alcuni sprigionano un’aurea di magia che incanta: Castel Thun è uno di questi. Si trova in val di Non, e si raggiunge da Trento in una mezz’ora, è quindi l’ideale per una gita pomeridiana dell’ultimo minuto. Il parcheggio è a pochi metri dall’inizio della cinta muraria. La strada è un po’ in salita (d’altra parte chi metterebbe mai un castello in valle?), ma non impegnativa.

Costruito nella metà del XIII secolo, fu la sede della potente famiglia che gli ha dato il nome. Il maniero è situato in cima ad una collina a poco più di 600 metri d’altitudine, in bellissima posizione panoramica. Circondato dai meleti caratteristici di questa valle è un castello tipicamente gotico perfettamente conservato.

LA VISITA.

Il castello si sviluppa principalmente all’interno anche se il grande prato esterno è l’ideale per fare un paio di corse e qualche salto. Se si visita con bambini piccoli consiglio di munirsi di fascia o zaino porta bebè, il passeggino non è adatto a questa visita e la fascia vi permetterà di avere le mani libere per scattare tutte le foto che merita questa meraviglia del passato.

Le sue numerose stanze, ancora arredate come nell’epoca di castellani e signori feudali permettono di compiere un vero e proprio viaggio nel tempo. Si possono ammirare gli arazzi, fare un salto nelle cucine per poi essere catapultati nello splendore della stanza del vescovo, interamente rivestita dal legno di cirmo.

E poi i trofei di caccia e le stanze a tema, i sotterranei in cui si trova un teatro in cui si facevano spettacoli di marionette. Anche la piccola cappella di San Giorgio con gli affreschi regala una bella emozione.

In queste stanze ci si muove piano, quasi in silenzio (si vabbè quanto possono essere silenziosi 2 piccoli esserini urlanti), in un’atmosfera da fiaba, in cui ci si aspetta di vedere da un momento all’altro una principessa che svolta l’angolo o un grande drago che solca l’orizzonte.

ATTIVITÀ ESTIVE:

Durante l’estate vengono organizzate iniziative per bambini e famiglie al costo di 8 euro a nucleo familiare. Per maggiori informazioni e prenotazioni: servizi educativi del museo – tel. 0461 492811 dal lunedì al venerdì 9-13 e 14-16.

  • 6 luglio 2023 alle ore 15.00 “RITRATTIamo”: Dopo aver osservato attentamente con occhi d’artista i volti dei signori che animavano le corti e le antiche sale del castello sarà divertente realizzare speciali ritratti o autoritratti prendendo spunto ed ispirazione dalle opere presenti in mostra.
  • 13 luglio 2023 alle 15.00 “diCASTELinCASTELLO”: gioco a squadre “familiari” ispirato al tradizionale gioco dell’oca. Un’occasione per giocare e imparare qualcosa in più sui castelli del territorio trentino, vincendo una visita alla scoperta del castello e una copia del gioco per continuare a divertirsi anche a casa.
  • 20 luglio 2023 alle ore 15.00 “in visita a corte”: una caccia all’indizio che tappa dopo tappa coinvolge tutta la famiglia in un affascinante percorso tra gli ambienti del castello.
  • 22 luglio 2023 alle ore 11.00 e alle 16.00 “le follie del Cappellaio”: spettacolo per famiglie che racconta dei viaggi bizzarri del Cappellaio Matto con giocoleria ed equilibrismo.
  • 27 luglio 2023 alle ore 15.00 “storie da castello”: storie di animali, di fantasmi, di principi e principesse, storie fantastiche o forse vere, che verranno raccontate nella suggestiva cornice del castello a bambini e grandi che vogliono lasciarsi incantare. Una visita agli ambienti consentirà di inventare e creare nuove storie e costruire un libricino da portare a casa!
  • 30 luglio 2023 alle ore 16.00 “la principessa rapita”: spettacolo per famiglie con l’intreccio di elementi delle fiabe tradizionali. Il risultato è un divertente gioco di rimandi e di spiazzamenti, orchestrato dai due attori con continui cambi di personaggio e di situazione.
  • 17 settembre 2023 alle ore 16.00 “la principessa rapita”: spettacolo per famiglie con l’intreccio di elementi delle fiabe tradizionali. Il risultato è un divertente gioco di rimandi e di spiazzamenti, orchestrato dai due attori con continui cambi di personaggio e di situazione.

Scoprite gli altri eventi nei castelli del Trentino QUI.

Informazioni utili:

Ultimo accesso al museo mezz’ora prima della chiusura. Nel periodo estivo e’ previsto un servizio di bus navetta in partenza dalla piazza di vigo di ton al costo di 1,5 euro a persona.

Tel: 0461.657816, www.castelthun.com 

Orari e tariffe:

Aperto quasi tutto l’anno, trovate tutte le date e aperture straordinarie QUI.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 8 euro intero e 6 euro ridotto, per convenzioni, biglietti cumulativi e tariffe sempre aggiornate cliccate QUI.