Il lago ghiacciato, i pattini e il canyon

IMG_5947

Che meraviglia pattinaew sulla superficie ghiacciata del Lago Smeraldo, poco distante dal paese di Fondo. Chi non ha i pattini li può noleggiare. La superficie è molto ampia.  Ci piace perché:

  • il posto è molto suggestivo, un po’ freddo visto che per la maggior parte in ombra
  • l’atmosfera serale è unica, con i fari che illuminano la pista
  • Lorenzo (quello con la barba, che vi darà i pattini) è un grande amico del Trentino dei bambini. Persona speciale, salutatela da parte nostra come merita.

IMG_5954

Chi vuole concludere il pomeriggio in bellezza può fare una passeggiata davvero unica nel suo genere che dal lago ghiacciato conduce attraverso un magnifico panorama scavato nella roccia dal Rio Sass al centro di Fondo (un assaggio di Canyon del Rio Sass che avevamo visitato in estate). Abbiamo camminato sulle grate vedendo scorrere il rio sotto i nostri piedi, visto le cascate e anche i ghiaccioli dalle forme artistiche scendere dalle pareti di roccia e abbiamo attraversato il sentiero, con tanto di panchine e tavoli (da annotare per i picnic della primavere) tra alberi, ponti e persino un bellissimo mulino, anzi due mulini: uno al centro del percorso, tenuto benissimo e suggestivo, l’altro appena arrivati. Immancabile la cioccolata calda al bar appena sbucati in centro per scaldarsi mani e piedi e poi di corsa alla macchina. Ne vale la pena anche d’inverno.

IMG_5948

 

Prezzi di ingresso alla pista: adulti 5,00 euro, bambini (6-12 anni): 4,00 euro, gratis i bambini sotto i 6 anni. Ingresso + noleggio pattini: adulti 8,00 euro, bambini (6-12 anni): 7,00 euro, bambini sotto i 6 anni: euro 4,00. Qualora fosse necessario l’organizzazione si riserva di modificare l’orario di apertura della pista al pubblico in occasione di partite di campionato o di tornei di hockey e gare di artistico.

Per informazioni: Cooperativa Smeraldo 0463/850000  – smeraldo@fondo.it

Se volete organizzare una giornata completa in questa bellissima valle potete visitare, visto che ci passate, il Museo Retico di San Zeno (guardate il video tratto da uno dei servizi della nostra trasmissione su RTTR) o anche il meraviglioso Castel Thun, entrambe mete che abbiamo visto e apprezzato in ogni stagione.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *