Malga Canali

Aperta tutto l’anno, fuori stagione giorno di chiusura lunedì, per info: 320 8326226.

A sette chilometri da Tonadico è una meta imperdibile per chi ama il buon cibo e la cura dei particolari. Lucia e Rita e la sua famiglia conquistano subito gli ospiti per un senso dell’ospitalità fuori dal comune. Aperta tutto l’anno, sia a pranzo che a cena, per trovare posto è assolutamente necessario prenotare, soprattutto nel fine settimana. Cucina caratterizzata da materie prime scelte, spesso autoprodotte, e piatti della tradizione. Splendido il contesto naturale: intorno prati, pascoli, il bosco misto di faggi e abeti e come contorno una magnifica corona di monti: il Castelaz, la Cima d’Oltro, il Sass d’Ortiga, la Pala del Rifugio Treviso. E’ il punto di partenza per numerosi itinerari escursionistici ed alpinistici: un sentiero porta in poco meno di un’ora al Rifugio Treviso (1.631 metri). Ci si arriva comodamente con la macchina. Chi invece vuole fare una bella passeggiata tra boschi e prati può parcheggiare al ristorante Can del Gal e proseguire sul sentiero che in 45 minuti porta alla malga.
malga canali - stradadeiformaggi.it (12)

Come raggiungerla:
si arriva comodamente in auto. Per raggiungere la malga si prende la strada che da Tonadico sale al Passo Cereda, dopo circa 3 km al bivio su un tornante si va a sinistra seguendo le indicazioni per Val Canali; lasciata sulla destra la Villa Welsperg, sede del Parco, si prosegue diritti entrando nel territorio del Parco e costeggiando il Rio Canali che scorre nel suo letto bianco di ciotoli. Arrivati al parcheggio in prossimità dell’albergo Cant del Gal, si sale a destra per la stradina della Val Canali fino al parcheggio, sopra e sinistra c’è la malga. La strada è asfaltata e libera al transito. La si può raggiungere a piedi, su strada asfaltata, da Villa Welsperg, sede del Parco Naturale di Paneveggio , o dal paese di Tonadico seguendo il sentiero Tonadico – Cimerlo (circa 1h e 30 di cammino).  E’ il punto di partenza per numerosi itinerari escursionistici ed alpinistici: un sentiero porta, in poco meno di un’ora, al Rifugio Treviso (m. 1.631) con possibilità di proseguire per il Passo Canali (m 2.469) e il ghiacciaio della Fradusta oppure verso il Passo Cereda.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *