Il Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino è situato nelle Dolomiti del Trentino Orientale, tra la Val di Fiemme e il Primiero. Tre i centri per i visitatori: presso il complesso di Villa Welsperg, in Val Canali, è presente un laboratorio didattico, dotato di microscopi per la classificazione dei macroinvertebrati e la biblioteca dedicata a Dino Buzzati in quanto amante e frequentatore di quelle montagne. Conta 3900 titoli con un’ampia sezione dedicata a storie e leggende e quella dei libri a tema naturalistico per bambini. Fuori, un magnifico giardino con il grande parco giochi a forma di cervo.

Al Centro visitatori di Paneveggio, invece, vengono raccontati i temi della foresta e dei suoi ruoli nel mantenimento di un delicato e complesso ecosistema. Poco lontano un recinto ospita un bellissimo gruppo di cervi ed un sentiero nel bosco conduce alla forra del Travignolo con il ponte sospeso. Tutto intorno risplende la Foresta dei Violini dove cresce l’abete rosso di risonanza, utilizzato da secoli per la produzione di tavole armoniche per strumenti musicali. (qui il nostro racconto). Infine, a  S. Martino di Castrozza, il tema è l’ambiente di alta montagna e la geologia delle Dolomiti, ma anche l’aquila, che è di casa fra le Pale di S.Martino e il Lagorai. Si possono approfondire gli aspetti naturalistici legati al clima osservando i sistemi di rilevamento della temperatura delle rocce a seconda dell’esposizione, e quelli per calcolare l’incidenza della vegetazione arborea sulla temperatura. All’esterno un piccolo stagno ed un giardino roccioso, arricchiscono la visita di questo centro.

Escursioni, malghe, itinerari, avventure, parchi gioco e attività per le famiglie: per scoprire la nostra mini-guida estiva dedicata alla Valle del Primiero, CLICCA QUI!

Escursioni sulla ciaspole, iniziative e luoghi da vivere godendo della magica atmosfera che offre la Valle del Primiero in inverno: per scoprire la nostra mini-guida invernaleCLICCA QUI!