Splendida la Valle dei Mòcheni, in tutte le stagioni e ancora di più in autunno. E sempre splendido il Kaserbisn Hitt, rifugio che si trova sopra Fierozzo. Da Pergine si prende la strada per Canezza e poi a destra per Frassilongo, fino al bivio per Roveda. Da qui in 7 chilometri arriverete al ristorante Van Spitz, dove lasciate la macchina.

Siamo già a 1.500 metri e la vista che si apre intorno a noi ci lascia senza fiato: ecco il monte Bondone, la Paganella ed il Gruppo delle Dolomiti del Brenta con le cime che si stagliano maestose nel cielo blu.

La passeggiata di circa un’ora è semplice, adatta a tutti (compresi i passeggini da trekking), su strada forestale e pianeggiante.

Lungo il percorso si trovano anche delle aree sosta dove ci si può fermare a riposare o a mangiare un panino. E poi, quando troverete l’indicazione con la scritta “Prati Imperiali” e “malga Kaserbisn Hitt“(tel. 348 8163490), ci siete quasi!

Il paesaggio si apre su prati bellissimi con i caratteristici masi e…

dopo una piccola salita si vede in lontananza la meta, una struttura incantevole: molto curata, con comode ed invitanti panche, sdraio e casette in legno dove accomodarsi quando è ora di pranzo.


Non manca davvero nulla! Nemmeno cani, gatti, cavalli e pecore! I bambini qui possono giocare senza pericolo alcuno e chi ha ancora voglia di camminare in un’altra ora si arriva anche alla malga Pletzn (telefonare al 348.8163490 per essere sicuri dell’apertura). Il Kaserbisn Hitt è sempre aperto (tranne il martedì), anche d’inverno, e ci si può arrivare con le slitte, con le ciaspole e anche con semplici scarponi.


Il menù varia in base ai periodi, adesso troverete canederlotti con i porcini; canederli in brodo; polenta e stinco al teroldego; polenta con salsiccia e formaggio fuso, Noi abbiamo scelto i candelotti e un bel piatto di polenta, crauti e costine.


Non ci siamo fatti mancare nulla, neanche la torta di noci con crema al caffè e quella di ricotta fragole!
Tra l’altro, è tutto espresso e fatto in casa. Si torna dalla stessa via, anche se è possibile fare un giro ad anello allungando un po’ la strada. La malga è raggiungibile anche in macchina da Fierozzo, ma è davvero un peccato non immergersi in una natura così incontaminata e approfittare di queste bellissime giornate per fare due passi in compagnia.
IMG_1813