Una bellissima idea in Valle dei Mocheni è stata il ripristino del Mulino “MIL” (mulino in mocheno) e la valorizzazione della sua area circostante. Situato nella frazione di Roveda nel comune di Frassilongo,  il mulino si trova immerso nella natura, in un ambiente meraviglioso, .

Da qualche anno l’Istituto Culturale Mocheno ha scelto di aprire le porte di questo mulino anche al pubblico organizzando visite guidate e attività per le famiglie. L’idea è quella di far passare a bambini e adulti delle piacevoli ore all’aria aperta, imparando in modo semplice e divertente alcuni aspetti importanti del nostro passato.

Noi ci eravamo stati in passato con la televisione, ed era stata un’esperienza che ci era veramente piaciuta molto, di quelle speciali.

Qui infatti si impara come nascono il pane ed altri alimenti che mangiamo tutti i giorni, viene mostrato passo dopo passo come venivano coltivati e poi macinati i cereali ed il laborioso processo che portava alla produzione della farina.

Attraverso un percorso divertente e sotto forma di gioco i bambini possono osservare il sistema utilizzato per incanalare l’acqua e  condurla alle ruote del mulino. All’interno poi, grazie ad una ricostruzione, si può vedere esattamente come funziona un mulino, con i suoi complessi meccanismi. Sempre durante la visita i bambini avranno l’occasione di conoscere da vicino i vari cereali e toccarli con mano per scoprirne le diverse caratteristiche; impareranno come venivano coltivati e a cosa servivano in passato.
Infine, tra la curiosità e lo stupore, si arriva alla macinatura vera e propria: grazie all’azione di grosse pietre movimentate dai complessi complessi meccanismi del mulino si ottiene il prodotto finale, la farina.
Ai bambini viene però fatta provare l’esperienza della macinatura a mano, per far loro comprendere la fatica che veniva fatta dai nostri antenati per ottenere piccole quantità di farina e far capire di conseguenza la grande utilità di questi mulini.
Esperienze semplici dal sapore antico, in un ambiente sano e genuino dove riscoprire un po’ del nostro passato e apprezzare ciò che diamo per scontato.
Dopo questa splendida esperienza, per finire in bellezza la giornata, si può approfittare della bella area circostante al mulino, ripristinata dal Comune di Frassilongo per permettere agli abitanti della zona e, ovviamente ai visitatori della MIL, di trascorrere del tempo in un meraviglioso ambiente naturale e far divertire i più piccoli con originali giochi in legno: uno xilofono gigante, un telefono senza fili, dei grossi pali dove divertirsi a stare in equilibrio e tante altre installazioni dalle diverse forme.

Orari: Aperture: 15.00−17.30; giugno: giovedì e sabato; luglio e agosto: mercoledì e da venerdì a domenica;
Aperture su prenotazione: E’ possibile l’apertura su prenotazione per gruppi nel periodo da maggio a ottobre

Maggiori info: Istituto culturale mòcheno 📞0461 550073 – 📧 kultur@kib.it – www.bersntol.it

Prezzi:

  • Intero 3,50 €
  • Ridotto per famiglie di due genitori e per bambini sino a 18 anni 8,00 €
  • Ridotti per gruppi di almeno 20 persone, over 65, categorie protette e ragazzi dai 6 ai 18 anni 2,50 € a testa
  • Gruppi organizzati da enti della comunità mochena, scuole e interventi formativi 1,00 € a testa
  • Biglietto cumulativo per gruppi 2,50 € per sede
  • Fino a 6 anni ingresso libero

Biglietti per più sedi museali:
-cumulativi singoli per 2 sedi: 6.00 euro
-cumulativi singoli per 3 sedi: 8.00 euro
-cumulativo famiglia 2 sedi: 14.00 euro

Inoltre per i possessori di Guest Card Trentino l’ingresso a tutte le nostre sedi museali è gratuito.

Biglietto stagionale che permette di visitare tutti i musei della valle anche in momenti diversi dell’anno (2019) a 15 euro e comprende:
Istituto Cultuale Mòcheno
Filzerhof
Mulino Mil
Sog van Rindel
Museo Pietra Viva
Gruab va Hardimbl
S Pèrgmandlhaus

293 Condivisioni