L’inverno sull’Altopiano della Paganella, ai piedi delle Dolomiti di Brenta è sicuramente un’esperienza unica! Neve, attrazioni in quota, ma anche sci di fondo, piscina, pattinaggio, cavalli e molto altro! La zona si divide in cinque aree principali: Molveno, Andalo, Fai della Paganella, Cavedago, Spormaggiore e in questa mini guida vi daremo degli spunti, sempre aggiornati, su cosa fare se vi trovate in uno di questi bellissimi luoghi per un soggiorno lungo o se semplicemente meditate una fuga breve di una mezza giornata.

Ovviamente bisogna ricordarsi di portare un equipaggiamento adeguato per affrontare il meteo, che spesso prevede neve in Trentino d’inverno, ed è necessario controllare la situazione meteorologica ed informarsi sulle condizioni del percorso che si sceglie di intraprendere. La presenza di neve può cambiare il grado di difficoltà e la visibilità delle tracce di ogni singolo itinerario.

FAI DELLA PAGANELLA

Per il divertimento della famiglia normalmente l’inverno è attivo il Paganella Fun Park, QUI la pagina facebook, ma con le restrizioni covid19 è attualmente chiuso.

Neve e divertimento al Paganella Fun Park

 

Rifugio Meriz e Baby Park Meriz 

A fianco al nuovo rifugio Meriz, a quota 1.400m, c’è una divertente e soleggiata area baby park sulla neve con gonfiabili, snowtubing e giochi gommosi da cavalcare. Raggiungibile con la seggiovia quadriposto Santel-Meriz da Fai della Paganella e chiuso fino a gennaio causa restrizioni per il contenimento Covid19.

Paganella: rifugi Meriz e Dosson in inverno

Dosso Larici: il Rifugio del Gigante!

Passeggiate invernali consigliate

  • Fai della Paganella – Sentiero Alberto Ardito: una facile passeggiata nella pineta di Fai che dura circa 5 chilometri, della durata di poco più di un’ora e mezzo.
  • Fai della Paganella – Percorso acqua e faggi: facile, lunga circa 4 chilometri e della durata di circa un’ora e un quarto. L’abbiamo percorsa varie volte, in particolare in estate (clicca QUI) ma anche in autunno per ammirare il foliage
  • Fai della Paganella – Percorso dell’otto: un sentiero facile di poco più di due chilometri, della durata di un’ora e quindici circa.

MOLVENO

Per quanto riguarda le attività sul Pradel d’inverno ci si può sbizzarrire, ecco un articolo completo a riguardo. Gli impianti di risalita sono al momento chiusi causa covid19 e per raggiungerlo sono consigliati ciaspole o ramponcini, ma in caso di fondo praticabile e strada battuta sono sufficienti anche gli scarponi.

Sull’altopiano di Pradel (Molveno) in inverno

La Montanara: l’inverno in Paganella

Troverete aperta anche la Baita Pineta, sempre in località Pradel, aperta dal 5 dicembre 2020 tutti i giorni dalle 9 alle 18.

Passeggiate invernali consigliate

Crediti fotografici- Benedetta Bernardeschi APT Dolomiti Paganella.jpg

  • Giro del lago di Molveno: un giro facile, ma lungo (circa 10 chilometri, per circa 2 ore e 45 minuti), tutto intorno al lago che d’inverno si colora di una “bianca magia”
  • Molveno – Ciclamino e Sant’Antonio: un giro facile, di circa 4 chilometri per meno di un’ora

Attrazione per le famiglie

Il Mondo di Sciury”: un sentiero tematico che conosciamo bene nella bella stagione, ma che riesce ad affascinare tutti anche in inverno.

Praticabile sempre, perchè si può percorrere in autonomia e liberamente, questo percorso che ha come protagonista uno scoiattolo, si può intraprendere a seconda delle condizioni meteo e dalla neve e va raggiunto con gli impianti oppure a piedi. Dicembre 2020: ad impianti chiusi si raggiunge esclusivamente a piedi con le ciaspole dalla stazione a valle degli impianti del Pradel.

ANDALO 

Andalo Life

Pianeta divertimento anche in inverno grazie alle sue tante attrazioni, tra piscina, palaghiacchio, eventi e il Winter Park.  Eccole riassunte in un articolo. (Dicembre 2020: in attesa di aggiornamenti per le restrizioni causate dal Covid19)

Winter Park e Bimbolandia: wow!

Centro Equitazione Andalo 

A pochi passi dall’Andalo Life un luogo ideale per avvicinarsi al meraviglioso mondo dei cavalli. QUI la pagina facebook.

Centro Equitazione di Andalo

Sarnacli Mountain Park

Ovviamente ideale per l’estate (QUI il nostro “provato per voi”) si può percorrere, meteo permettendo, anche in inverno con tutte le limitazioni e accortezze del caso. Si tratta di un percorso tematico e di gioco con 13 postazioni dove bambini e anche adulti potranno divertirsi. Chiaramente con molta neve il fondo potrebbe essere sdrucciolevole e non praticabile.

Raggiungibile attualmente solo a piedi per la forestale in condizioni meterologiche favorevole e il Rifugio Dosson.

Paganella: rifugi Meriz e Dosson in inverno

Baby Park Dosson

L’attrazione per bambini del Rifugio Dosson (ancora chiuso al 10 dicembre 2020, causa chiusura impianti di risalita per il contenimento del Covid19). Noi ci siamo stati sia in estate, che in inverno e ne vale sempre la pena, clicca QUI.

Baby Park Dosson

Biblioigloo – Prati di Gaggia

Una biblioteca nella neve a monte degli impianti Laghet-Gaggia che regala tantissimi attimi di gioia grazie alle tante attività che organizza. Dicembre 2020: chiuso per chiusura impianti causa misure di contenimento Covid19.

Biblioigloo: 1333 libri sopra il livello del mare

 

Centro fondo Andalo Life

Lo sci di fondo è uno sport particolare, che permette di divertirsi, allenarsi e rilassarsi tutto allo stesso tempo. Si è sempre immersi nella natura e sullo sfondo qui ad Andalo ci sono sempre le magnifiche Dolomiti di Brenta. Il lago di Andalo d’inverno diventa la location perfetta per la pista di sci di fondo.  Al Centro di Fondo Andalo Life troverete piste per ogni livello, tracciate quotidianamente per la tecnica classica e skating. Il noleggio sci da fondo e la scuola sci sono gestiti dalla Scuola Italiana di Sci Dolomiti di Brenta ( 327 9921394   0461585353   info@scuolaitalianasci.com) – Dicembre 2020: si attende a breve la riapertura a seguito delle disposizioni Covid19.

Passeggiate invernali consigliate

  • Andalo – Ron – Valbiole – Sarnacli: non facilissima, anche per via della lunghezza di circa 6 chilometri e mezzo, per la durata di due ore circa. Ci si immerge nei boschi innevati a monte di Andalo e di Molveno.
  • Andalo – Tana dell’Ermellino: facile, circa quattro chilometri, per la durata di un’ora e venti – Passeggiata quasi completamente pianeggiante, costeggiando il laghetto carsico di Andalo, su comodo fondo sterrato, attraverso una bellissima abetaia. La Tana aprirà con il 20 dicembre 2020. Noi avevamo percorso questo tratto fino alla Tana, cliccate QUI.
  • Andalo – Molveno: nove chilometri circa per quasi 3 ore di camminata, lunga ma prevalentemente in discesa, si adegua a tutta la famiglia che potrà inoltrarsi nei boschi tra Andalo e Molveno. In estate questo giro si fa anche in passeggino, leggi QUI.
  • Andalo – Pegorar – Madonna di Loreto: una passeggiata non impegnativa, comunque adatta a tutti, tra i boschi al limitare di Andalo. Dura circa un’ora e un quarto.

SPORMAGGIORE

Parco Faunistico Spormaggiore

Parco di Spormaggiore: lupi, orsi, linci e…

 

Foto di copertina: Dolomiti Paganella – profilo facebook